Attivare JavaScript nel proprio browser per visualizzare correttamente il sito!


Ambiente di sviluppo RDE
Indice generale  
    • Prodotti
    • Ricambi
    • Software
Nome:

P/N:

Ambiente di sviluppo RDE

(Ambienti di sviluppo)
RDE
Descrizione:Ambiente di sviluppo concepito per utilizzare al meglio i linguaggi di programmazione Robox R3, RPE, Ladder, Object Block.
Foto prodotto:
Caratteristiche:Le principali caratteristiche sono:
  • RDE consente di scrivere il software applicativo, compilarlo e debuggarlo; RDE consente inoltre di studiare il comportamento delle macchine controllate e scegliere le migliori soluzioni per ottimizzarne le dinamiche/tempistiche
  • RDE gira su personal computer in ambiente Windows 2000, XP, Vista, Seven, Linux (X11), MAC OS/X
    Il controllo è collegato al personal computer tramite linea seriale RS232, USB o Ethernet (TCP/IP)
  • RDE permette le seguenti principali prestazioni:
    • Scrivere, utilizzando l'editor integrato highlighting, i sorgenti R3, RPE, Ladder, Object Block. Se preferito dal programmatore, i programmi potranno essere scritti utilizzando qualunque altro editor, purché ASCII puro
    • Compilare i sorgenti e ottenere il report degli errori con rimando alla linea di codice contenente l'errore
    • Gestire in modo organizzato tutti i file di un particolare lavoro suddividendoli in gruppi omogenei, ognuno con le proprie impostazioni (vedi finestra di Progetto negli esempi di utilizzo)
    • Colloquiare con il modulo controllo assi Robox utilizzando la finestra di Shell (vedi esempi di utilizzo). Questa finestra permette di:
      - esaminare lo stato di qualunque risorsa hardware del controllo assi collegato
      - leggere ed eventualmente modificare il valore di qualunque registro reale o intero del controllo assi collegato
      - leggere la direttrice dei file presenti nelle memorie flash-card del controllo assi collegato
      - trasferire qualunque file dalla memoria del PC alla flash-card e viceversa
      - cancellare file, ecc.
    • Visualizzare in forma numerica i registri/variabili del controllo assi collegato mediante finestre di Monitor
    • Visualizzare in forma grafica l'andamento dei valori delle grandezze in esame attraverso la finestra di Oscilloscopio. Questa finestra si comporta come un vero e proprio oscilloscopio (fino a 24 tracce), per il quale è possibile definire: le grandezze associate a ciascuna traccia, la scala e l'offset (modificabili runtime), i sincronismi, la presentazione (nel tempo in in X,Y) (vedi esempi di utilizzo)
    • Impostare, mediante l'apposita finestra di Breakpoint, utilità di Debug quali:
      - trappole sull'esecuzione di un'istruzione (con arresto o semplice segnalazione dell'avvenimento)
      - trappole sulla lettura di una variabile
      - trappole sulla scrittura di una variabile
      - trace sui tasks
    • Simulare, mediante la finestra Pannelli di I/O, gli input/output del sistema, con possibilità di forzare i primi e visualizzare i secondi, al fine di permettere un debug completo dell'applicazione senza collegarsi alla macchina
    • Usare la finestra di Load/Save variables per creare dei propri archivi di ricette di parametrizzazione del dispositivo collegato
    • Consultare la manualistica in formato elettronico
  • Tutte le prestazioni sono disponibili in teleassistenza su Internet
  • Scaricabile dal nostro sito.
Documentazione:
Linguaggi programmazione: RPE (testo strutturato) (RPE)
R3 (R)
Ladder diagram (IEC1131) (LADDER)
OBJECT BLOCKS (OBB)
Firmware RTE (RTE)

Esempi d'uso:
P.IVA 00868960030 || C.F. 00375000122 - REA Novara 132827 || Copyright © 2019 Robox SpA || Privacy || v2.4.5